Gas del frigorifero: Domande, problemi e soluzioni

Il vostro frigorifero funziona con il gas come refrigerante per mantenerlo in funzione. Ci sono diversi problemi e domande sul gas del frigorifero, e li discuteremo in questo articolo.

Cos’è un gas refrigerante?

Un refrigerante o gas refrigerante è un tipo di gas che aiuta a spostare il calore in un sistema sigillato da una zona all’altra. Tipicamente, i fluorocarburi come i clorofluorocarburi e gli idrofluorocarburi sono usati come refrigeranti. E troverete questo gas in sistemi come condizionatori d’aria e frigoriferi. In altre parole, il gas refrigerante è usato nei sistemi di raffreddamento.

Il frigorifero ha un odore di gas – cosa fare

Se notate un odore di gas dal vostro frigorifero, scollegatelo dalla presa di corrente. Poi, trova e assumi un tecnico autorizzato per controllare il frigorifero e verificare una perdita di gas.

Ecco altri segni che il tuo frigorifero perde gas:

1. Il compressore del frigorifero funziona costantemente

Il compressore di un frigorifero tende a funzionare e a spegnersi di tanto in tanto ogni giorno. Il timer di sbrinamento lo spegne in modo che il ciclo di sbrinamento possa funzionare. Anche nei frigoriferi senza un sistema di sbrinamento automatico, il compressore si spegne di tanto in tanto.

Tuttavia, se il compressore di un frigorifero funziona costantemente, è un’indicazione che l’apparecchio non si sta raffreddando come dovrebbe. Il compressore sta cercando di compensare l’aumento della temperatura interna. E uno dei motivi per cui succede è la perdita di gas o freon. Il pericolo è che il compressore si consuma più velocemente di quanto dovrebbe a causa dello sforzo di funzionare costantemente. La sostituzione di un compressore non è economica.

2. La temperatura interna del frigorifero aumenta

Se non notate che il compressore funziona senza sosta, noterete un aumento della temperatura interna. Oltre a un compressore costantemente in funzione, il calore è un altro segno rivelatore di una perdita di gas in un frigorifero. Cibo e bevande non saranno affatto freddi, o non così freddi come dovrebbero essere.

Un altro modo per controllare con la temperatura è controllare l’uniformità di raffreddamento nel congelatore. Se solo un ripiano del congelatore si sta raffreddando, potrebbe esserci una perdita del sistema sigillato. Lo stesso vale se solo una sezione delle bobine dell’evaporatore ha della brina. Ci dovrebbe essere una diffusione uniforme di brina leggera sulle bobine.

Una perdita di gas non è l’unica causa di un frigorifero a temperatura calda. Ma un odore di gas e un frigorifero che smette di raffreddarsi possono equivalere a una perdita di gas.

3. Un aumento delle bollette dell’elettricità

Mentre un aumento nelle bollette dell’elettricità che pagate tende ad accadere durante i mesi invernali ed estivi a causa del raffreddamento o del riscaldamento extra, un aumento insolito e costante indica un problema. Un frigorifero con una perdita di gas funzionerà costantemente per mantenere una temperatura fresca. Ma questo ha un costo: usa molta energia per funzionare.

Potresti voler controllare altri elettrodomestici che usano molta energia, a parte il frigorifero. Se non sei sicuro di come farlo, assumi un elettricista qualificato che controlli gli apparecchi per te.

Blocco del gas del frigorifero – Come risolvere

Per risolvere un blocco di gas nel vostro frigorifero, provate a riparare o sostituire quanto segue:

1. Valvole e contaminanti

Diverse valvole controllano il flusso di gas e determinano quale componente del frigorifero è in uso in ogni punto del ciclo di raffreddamento. Se il gas ha dei contaminanti, anche se è raro, gli inquinanti possono consumare le valvole e causare intasamenti. Gli intasamenti impediscono il flusso regolare del gas alle diverse camere, e il blocco riduce il raffreddamento nel frigorifero.

In genere, la sostituzione delle valvole in caso di zoccoli è la scelta migliore, ma avete anche la possibilità di pulirle. Tuttavia, è necessario sapere come smontare il sistema, individuare le valvole e cambiarle.

2. Filtro del gas

C’è un filtro nel sistema sigillato del frigorifero che setaccia le particelle e i contaminanti dal gas. Non è normale avere contaminanti o particelle nel gas o nel freon perché il sistema è sigillato. Ma possono trovare un modo per entrare, quindi il filtro è lì per rimuoverli dal gas.

Se il filtro si riempie, ostruisce la linea del gas e alla fine impedisce il raffreddamento. L’unica soluzione è trovare e sostituire il filtro. Può essere un lavoro per un tecnico qualificato di frigoriferi.

3. Compressore

Un compressore guasto può far sì che il gas che pompa intasi la linea. Può bloccare il gas e farlo scorrere troppo lentamente. Col tempo, il gas si accumula e il flusso diventerebbe quasi impossibile. Un accumulo di gas bloccherà la linea e ridurrà il raffreddamento.

Controllare il tempo di funzionamento del compressore. Se gira più a lungo di quanto dovrebbe, può indicare un guasto. E strani rumori dal compressore ti avvertono di un guasto. Dovrete testare il compressore. Se non è in buone condizioni di funzionamento, sostituiscilo.

Nota importante

Una perdita nelle guarnizioni a volte imita un blocco. Una perdita riduce la pressione della linea del gas, creando sintomi simili al blocco del gas. Inoltre, troppo gas nella linea inibisce il flusso del gas. Quindi, sembrerebbe che ci sia un’ostruzione. Quindi, testate la guarnizione per determinare se avete una perdita di gas, un blocco di gas o troppo gas.

Se sei sicuro che c’è un blocco di gas, questo video mostra come eliminarlo…

Controllo del gas del frigorifero – Passi guida

Per controllare se il vostro frigorifero ha bisogno di gas, fate i seguenti passi:

Passo 1

Trova le bobine del condensatore sul tuo frigorifero. In genere, sono accanto al compressore, ma alcune bobine di condensazione sono sotto i frigoriferi. Quando le trovi, metti la mano vicino a loro.

Dovrebbero emettere un po’ di calore; fa parte del processo di raffreddamento, poiché il refrigerante assorbe il calore nelle bobine dell’evaporatore e lo dissipa nelle bobine del condensatore. Se le bobine del condensatore non emettono alcun calore, può indicare che non c’è gas che scorre attraverso di esse. Può anche suggerire che c’è un blocco di gas o che le bobine non funzionano più.

Passo 2

Scollegare il frigorifero dalla corrente elettrica e spegnere il controllo della temperatura. Poi, mettete l’orecchio su un lato del mobile del frigorifero. In genere, dovreste sentire dei gorgoglii o dei sibili mentre il gas scorre e si equalizza. I rumori saranno evidenti se non ci sono altri suoni che interferiscono con essi.

Tuttavia, se non si sente nulla quando il frigorifero è spento, può indicare che il livello del gas è basso. Ma può anche suggerire problemi con il sistema di sbrinamento, il tubo capillare, il compressore, la ventola del condensatore, le bobine del condensatore o anche il filtro essiccatore.

Passo 3

Aprire il pannello posteriore interno dello scomparto congelatore, dove si trovano le bobine dell’evaporatore. Ricollegate il frigorifero alla corrente elettrica e, con lo scomparto ancora aperto, accendete il controllo della temperatura e impostatelo al punto giusto.

Date al frigorifero un po’ di tempo per funzionare e controllate le bobine. Se non c’è un leggero strato di brina su di esse, o la brina è solo su un lato, il gas nel frigorifero è basso.

Altri modi per controllare il gas in un frigorifero

Gli oggetti nel frigorifero o nello scomparto degli alimenti freschi iniziano a congelarsi. Puoi iniziare controllando la guarnizione della porta e sostituirla se sembra essere debole. Poi, regola il termostato su un punto leggermente più alto e aspetta un cambiamento. Se il frigorifero continua a congelare tutto, potrebbe indicare un calo del livello del gas.

Poi, controlla se c’è un odore di muffa nello scompartimento del frigorifero. Mentre sta ancora congelando, se sentite un odore di muffa, non importa quanto debole, il livello del gas potrebbe essere sceso. Dopo un po’ di tempo, si possono vedere grossi pezzi di ghiaccio in diversi angoli dello scomparto. Questo problema va oltre il congelamento di tutto.

Lo scomparto del congelatore può anche avere grossi pezzi di ghiaccio e traboccare di ghiaccio, tanto che non si può chiudere completamente la porta. Se un rumore costante di clic accompagna questo sviluppo, assumete un tecnico autorizzato del frigorifero per ricaricare il gas.

Ma se non siete ancora sicuri, o supponete che il vostro frigorifero abbia semplicemente aumentato il ritmo di raffreddamento, aspettate un po’ di tempo. Noterete che il ghiaccio in eccesso inizia a sciogliersi, il rumore del clic aumenta, e il congelatore puzza ancora di più di muffa, in misura crescente. Il frigorifero gocciola costantemente acqua perché il ghiaccio si sta sciogliendo e non c’è più gas per fare altro ghiaccio.

Infine, il frigorifero smetterà di funzionare e tutto il cibo congelato inizierà a scongelarsi. Non bisogna aspettare che arrivi a questo punto prima di riempire il gas. Altrimenti si rischia di danneggiare il frigorifero e di doverne acquistare uno nuovo.

Cambio del gas del frigorifero – Cosa fare

La maggior parte dei frigoriferi hanno un sistema sigillato, cioè sono saldati. È quasi impossibile cambiare il gas. Il sistema può avere una perdita, che può essere riparata da un professionista. E se il gas si esaurisce, può essere ricaricato. Ma se state cercando di cambiare il gas, contattate il produttore o assumete un tecnico certificato per un’assistenza professionale.

In ogni caso, non è necessario cambiare il gas o il refrigerante. Se il gas perde o si sostituisce il compressore, basta usare una macchina per recuperare il refrigerante rimanente. Dopo aver sigillato la perdita o installato il compressore, ricaricate il sistema con il gas recuperato. Aspirare il sistema e rabboccare il gas perso se c’è una carenza. Ecco perché un professionista dovrebbe fare il lavoro.

Procedura di riempimento del gas del frigorifero

Per riempire il vostro frigorifero di gas da soli, fate i seguenti passi. Notate che è una procedura complessa e richiederà alcune competenze tecniche.

Passo 1

È necessario raccogliere tutti gli strumenti e le attrezzature per il lavoro. Avete bisogno di una bottiglia di refrigerante. Assicuratevi di comprarne una che corrisponda alla marca del vostro frigorifero.

Altre cose di cui avrete bisogno sono:

  • Una stazione per il pompaggio a vuoto. La stazione vi aiuterà a crimpare, evacuare e iniettare il gas. Potete ottenerne una dai vostri amici o affittarla. A causa del fatto che potresti non averne bisogno dopo questo lavoro, comprarne una non sarà conveniente.
  • Saldatura, fondente e una saldatrice. Il tipo che si ottiene dipenderà dai materiali di fabbricazione dei tubi.
  • Valvola Schroeder, per creare alta pressione e vuoto nel sistema.
  • Filtro disidratatore. L’essiccatore serve a rimuovere l’umidità dal sistema.
  • Azoto. Una bombola di azoto sarà usata per pulire il sistema.
  • Bilancia Libra. È necessaria per pesare l’esatta quantità di gas che una specifica marca di frigorifero deve avere.

Passo 2

Trova qualsiasi perdita nei tubi. Ispezionare i tubi con gli occhi può dare dei risultati, ma le perdite tendono ad essere troppo piccole da trovare in questo modo. Potrebbe essere necessario usare uno strumento o seguire il vecchio metodo di mescolare acqua e sapone e fare pressione.

Strofinate l’acqua saponata sui tubi e sul giunto, e aggiungete azoto al sistema sigillato. Depressurizzate e vedrete apparire delle bolle nelle zone dove ci sono delle perdite.

Potete anche usare un rilevatore di perdite, anche se lo strumento potrebbe non funzionare se quello particolare che avete non è configurato per il refrigerante nel sistema.

Passo 3

Svuotare il sistema da ogni residuo di gas. Poi, prendete un filtro disidratatore vicino al compressore e, con una presa ad ago, fate un foro nella sezione in rame. Non è possibile utilizzare questo filtro disidratatore dopo aver fatto il foro; acquistarne uno nuovo.

Successivamente, cablate il circuito e preparate la zona in modo da installare la valvola Schroeder. Rimuovete il raccordo e tagliate l’eccesso. Poi, saldatelo al compressore. A questo punto, il sistema non ha gas, ma è necessario rimuovere eventuali residui con l’azoto.

Passo 4

Spurgare il sistema con circa sei atmosfere di azoto per circa dieci o quindici minuti. Dopodiché, la valvola si chiude e il filtro si spegne. Ripeti lo spurgo per assicurarti che il sistema sia pulito.

Il sistema sigillato non dovrebbe rimanere aperto per troppo tempo senza vuoto. Altrimenti, potrebbero esserci dei danni interni e la sostituzione sarebbe l’unica soluzione.

Passo 5

Procuratevi una stazione di pompaggio a vuoto. Lo strumento ha due manometri blu e rosso e tre tubi. Collega il tubo giallo alla bombola del gas e collega il tubo blu al tubo che alimenta il sistema. Potrebbe essere necessario un raccordo speciale per fissarlo. Collega il tubo rosso all’estremità opposta del sistema di alimentazione. Usa una valvola Schroeder per fissarlo.

Aprire le valvole dei manometri per iniettare il gas. Potrebbe essere necessario mettere la bombola contenente il gas su una bilancia per misurare correttamente la quantità di gas che esce. Quando la pressione raggiunge 0,5 atmosfere, chiudi le valvole e accendi il compressore.

Lasciar funzionare il compressore per circa trenta secondi prima di collegare il tubo giallo a una pompa a vuoto. Fallo funzionare per circa dieci minuti, poi estrai il tubo e ricollegalo alla bombola del gas.

Passo 6

Aprire la valvola del manometro blu e continuare a riempire il sistema di gas. Accendere il compressore a intermittenza per assicurarsi che funzioni correttamente e mantenga la pressione corretta. Quando il sistema ha la giusta quantità di gas, scollegare i tubi, chiudere le valvole e sigillare il sistema.

Questo video illustra il riempimento di un frigorifero con gas…

Nota: Potete seguire questi passi per aggiungere refrigeranti di qualsiasi tipo al vostro frigorifero. Ma assicurati di usare il giusto tipo di refrigerante come specificato dal produttore. Troverete i dettagli sul compressore o sul retro del frigorifero.

Esplosione di gas del frigorifero

Il gas che scorre in un frigorifero per raffreddarlo è altamente infiammabile e pericoloso. Inalarlo non è l’unico pericolo che ha; può anche causare un’esplosione.

Una cattiva circolazione dell’aria intorno al frigorifero può causare un sovraccarico di calore sul compressore e sulle bobine del condensatore. Il compressore spinge il gas attraverso le bobine del condensatore, e da queste il gas passa alle bobine dell’evaporatore.

Lì, assorbe il calore del frigorifero, lasciandolo freddo. Poi, scorre fino alle bobine del condensatore portando il calore. E nelle bobine del condensatore, il calore viene dissipato.

Ma se non c’è abbastanza spazio per rilasciare l’aria calda, questa rimane intrappolata e riscalda tutto. Il sovraccarico di calore fa contrarre le bobine e intrappola il gas. Il gas caldo alla fine scoppia attraverso le bobine in un’esplosione.

L’unico modo per risolvere un tale problema è comprare un nuovo frigorifero. Se avete intenzione di comprarne uno nuovo, cercate uno di quelli che sono dotati di uno scudo termico, fatto apposta per prevenire le esplosioni del frigorifero. Il frigorifero può costare un po’ di più, ma è un investimento nella vostra sicurezza.

Ma si può evitare che accada. Per prima cosa, assicuratevi che le bobine del condensatore siano pulite. La tempistica raccomandata per la pulizia è ogni sei mesi. Se non attirano molto sporco, puliscile ogni dodici mesi. Non lasciarle più a lungo prima di pulirle.

Poi, creare spazio sul retro e sui lati del frigorifero. Uno o due pollici andranno bene; lo spazio evita che il calore rimanga intrappolato intorno alle bobine e al compressore.

Quale gas si usa nei frigoriferi?

I seguenti sono diversi tipi di gas utilizzati nei frigoriferi, sia vecchi che nuovi modelli:

R22 Clorofluorocarburo

Questo gas era popolare nei vecchi modelli di frigoriferi. Ma il suo potenziale di ridurre l’ozono e contribuire al riscaldamento globale era alto. Pertanto, è in fase di eliminazione.

R438A Freon

Questo freon ha sostituito il clorofluorocarburo R22 perché non riduce lo strato di ozono e non contribuisce al riscaldamento globale. Attualmente, molti fabbricanti di frigoriferi lo usano e probabilmente lo troverete nei frigoriferi che prima funzionavano con il gas R22.

R134A Tetrafluoretano

Questo gas si trova anche nei frigoriferi più recenti ed è abbastanza popolare. Tuttavia, si tratta di un gas a effetto serra ad alta potenza, anche se è amico dell’ozono. E anche se i produttori di frigoriferi lo usano attualmente, presto non sarà più disponibile.

R600A Iso Butano

L’isobutano è altamente infiammabile, ma è usato nei frigoriferi più piccoli e nuovi.

Il gas del frigorifero è dannoso?

Un gas di frigorifero può essere dannoso se viene inalato in grandi quantità allo stesso tempo. I gas dei frigoriferi moderni possono avere poco o nessun odore, anche se alcuni hanno riferito di avere un odore simile a quello dello smalto per unghie quando c’è una perdita di freon. Tuttavia, la maggior parte delle volte, la perdita non viene rilevata. E nel momento in cui viene rilevata, si possono aver inalato dosi letali.

Se si inala una grande quantità di gas di frigorifero o refrigerante, si possono avere dei sintomi. Alcuni di essi sono:

  • Nausea
  • Mal di testa
  • Vertigini
  • Tosse
  • Vomito
  • Irritazione alla gola, alle orecchie e agli occhi

I sintomi gravi includono:

  • Battito cardiaco irregolare
  • Perdita di coscienza
  • Difficoltà di respirazione
  • Confusione
  • Vomitare sangue
  • Sequestro
  • Coma o morte

Contatta l’ufficio dell’US Poison Control se noti diversi di questi sintomi. Aiuta a portare una persona che soffre di avvelenamento da gas in una zona con una migliore ventilazione. Attualmente, non ci sono farmaci conosciuti per contrastare l’effetto dell’avvelenamento. Ma un medico saprà cosa fare se viene rilevato in tempo.

Recap

Il freon o refrigerante è una parte essenziale del processo di refrigerazione. Il gas di un frigorifero non si esaurisce, ma a volte il sistema può avere delle perdite. Se si scopre che c’è una perdita, è fondamentale assumere un professionista per controllare il sistema e raccomandare una riparazione. Semplicemente sigillare o rattoppare il buco non sempre risolve il problema.

Avete la possibilità di contattare il produttore per l’assistenza o di raggiungerci usando la chatbox alla vostra destra. Abbiamo tecnici esperti e qualificati in elettrodomestici pronti a offrire assistenza immediata.

Frigorifero a gas – Domande frequenti

1. Quanto dura il gas di un frigorifero?

Il gas di un frigorifero dura tanto quanto dura il frigorifero. Non c’è mai bisogno di riempire il gas, a meno che non ci sia una perdita. E allora, è il lavoro di un tecnico autorizzato a maneggiare e ricaricare il gas, secondo le leggi dell’EPA.

2. Posso usare il 407c in un sistema R22?

Si può usare il refrigerante R-407c in un sistema che tipicamente usa R22. Rispetto all’R22, il 407c ha una bassa perdita di capacità ed è più conveniente di altri sostituti dell’R22. Ma se il sistema ha già l’R22, non aggiungere alcun refrigerante sostitutivo, 407c o altri.

3. Perché un frigorifero perde gas?

Un frigorifero perde gas perché c’è un buco nella linea del gas. Un frigorifero di solito è dotato di un sistema chiuso, il che significa che i tubi sono saldati e nessuno può interferire con esso. Ma se si ha troppo ghiaccio e si cerca di raschiarlo via con un oggetto appuntito, si può danneggiare il sistema sigillato e causare una perdita di gas. Lo stesso vale se si cerca di risolvere un problema complesso del frigorifero.

4. Emissione di gas del frigorifero – Che gas emette un frigorifero?

Un frigorifero emette tipicamente idrofluorocarburi alla fine della sua vita. Questo gas è 3.400 volte più potente del carbonio e contribuisce potenzialmente al riscaldamento globale. I refrigeranti clorofluorocarburi e idroclorofluorocarburi sono gas a effetto serra molto potenti e possono contribuire al riscaldamento globale.

Lascia un commento